VERTICAL 3,3 km - 1000D+

La gara vertical, così come la Classic, prenderà avvio dal centro abitato di Sauze d’Oulx, nella centralissima  Piazza 3° Reggimento Alpini, passando per le vie del paese fino all’imbocco della strada che porta verso la frazione di Grand Villard. Il primo km sarà' scortato dalla macchina e il tempo partirà davanti all'Hotel Gran Bosco (locaità Grand Villard). Da questo punto, le pendenze inizieranno a salire, anche se, grazie al bel fondo battuto, la prima parte della salita risulta comunque corribile. Quasi giunti alla borgata Richardette, la gara piega a sinistra, lasciando il tempo di prendere fiato con un tratto abbastanza facile. Questa prima parte di gara risulta davvero filante e veloce.

Da metà gara in poi, il gioco cambia. Lo si capisce subito, quando il percorso sale su per una vecchia risalita di uno skilift, passando da un terreno erboso ad un terreno più duro. Pendenze arcigne, ma nuovamente un fondo che mette tutti nelle condizioni di salire agevolmente senza incorrere in nessun rischio. Questa salita farà dura selezione e in questo caso le pendenze sono notevoli e la fatica inizia a farsi sentire. Fortunatamente, al termine di questo settore, si torna a girare a sinistra riprendendo i prati che alternano tratti molto ripidi ad altri più corribili. In brevissimo tempo si arriva ai piedi dell’ultimo strappo. Ci si trova già sotto il Faro degli Alpini posto sul Monte Genvris (2536mt slm). È il tratto più impegnativo, le gambe già affaticate si trovano a spingere su un terreno bello ma tecnico e molto ripido. Ma sono gli ultimi minuti di fatica, prima di raggiungere la vetta e riprendere fiato davanti ad un panorama straordinario a 360°.

Il percorso del VK è davvero bello, filante e scorrevole nella prima parte, più impegnativo ma per nulla rischioso nella seconda. La gara di sola salita è davvero accessibile a chiunque, con un po’ di preparazione, voglia sfidare un chilometro verticale, godendosi anche il panorama.

TOTALE 3,3 KM - 1000 D+